Vinadio Virtual Reality


VVR - Vinadio Virtual Reality

"Volo libero sul Forte"


Volo libero sul Forte


La postazione di realtà virtuale "Vinadio Virtual Reality", rientra in un progetto più ampio dal titolo "Altre Visioni, Alte Storie", che nel 2017 ha vinto il bando "Polo del '900: bando per il Piemonte" promosso dalla Compagnia di San Paolo. Il progetto si incentra sulla proposta dell'uso di linguaggi multimediali innovativi per la narrazione della Storia in un territorio particolare come quello di montagna. Nel Forte di Vinadio è stata sviluppata l'idea di simulazione di un volo libero attorno alla struttura fortificata, con la possibilità di vedere, grazie a riprese effettuate tramite drone, l'intera costruzione da un nuovo punto di vista, in un'esperienza rilassante, focalizzando l'attenzione su spazi che sono stati architettonicamente riadattati o particolarmente percorsi, sia dalla popolazione, sia dai soldati nel periodo della Grande Guerra. Il volo è accompagnato da alcuni racconti: preziose testimonianze di vinadiesi che hanno vissuto il forte come luogo di rifugio, di aggregazione e talvolta anche di festa.


Volo libero sul Forte


"Giallo Forte"


Alla base della nuova esperienza di realtà virtuale "Giallo Forte", c'è una spy story, un vero e proprio intrigo internazionale, che conduce il visitatore a scoprire il forte con la guida della voce narrante dell'ufficiale "incriminato". Lo spunto viene dal ritrovamento negli archivi militari presso il Château de Vincennes a Parigi, di alcune fotografie scattate a fine Ottocento da un ufficiale di presidio al forte. Di qui si dipana il giallo. qual è la vicenda per cui queste foto sono finite in mano ai francesi? "Giallo forte" è la seconda postazione di "Vinadio Virtual Reality", progetto promosso dall'Unione Montana Valle Stura e finanziato della Fondazione CRT sul bando Esponente 2017.


Giallo Forte


Giallo Forte